NEWS

9 Gennaio 2019

L'under 17 modenese inaugura il 2019 con una vittoria.

Campionato  regionale Pallamano under 17

Scuola Pallamano Modena – Romagna Handball 24/21 (p.t. 11/8)

 Girone di eccellenza .

 

Modena: Bassoli A. Lazzati S. , Meletti R., Hajfrej S., Boni E. 1, Martinelli C. 1, Vaccari P. 3, Dallari G. , Serafini S. 1, Pugliese A. 12, Soria D. 1, Malagoli M., Cavalera K.2, Scala S. 2, Rossi F. 1, Alietti A. All. Di Matteo Gennaro.

Arbitro; Sannino

Terminata la prima fase di qualificazione, parte, con il nuovo anno, il girone di eccellenza che vede le migliori due squadre di ciascun girone regionale partecipare per il titolo di campione Regionale.

La Prima partita dell’anno vede subito lo scontro fra due formazioni  leader del settore giovanile.

La partita parte un po’ in sordina: appaiono evidenti i residui di feste, veglioni ed epifanie.

Occorrono ben 4 minuti per vedere il primo gol che porta la firma di Martinelli del Modena.

Una volta rotto il ghiaccio la partita sembra avviarsi bene per il Modena che si porta subito sul 3/0 sfruttando buone parate e buone seconde fasi, poi 5 minuti buoni per il Romagna che spegne subito le illusioni di facile partita recuperando la parità. Quindi 10 minuti di punto su punto dove entrambe le squadre fanno a gara a chi riesce a giocare col ritmo più lento tanto che l’arbitro è quasi costantemente col braccio alzato per segnalare il gioco passivo, solo nel finale del primo tempo, sfruttando una superiorità numerica, il Modena impone un break di +3 che porta le squadre all’intervallo sul punteggio di 11/8 per i gialloblu.

Nel secondo tempo,  quegli aruspici che avevano profetizzato una facile vittoria del Modena sembrano avere indovinato la previsione in quanto i gialloblu , senza eccessiva fatica,  si portano, dopo solo 10 minuti, sul 17 a 11 e tutto lascia presagire che la partita scivolerà via liscia fino alla fine ed invece…come sempre , mai dare nulla per scontato nella pallamano.

Il Romagna non si scompone, non si demoralizza, continua a fare il suo gioco  senza fare nulla di straordinario, tanto ci pensano i gialloblu a dargli una mano con i propri portieri distratti e svagati e con una difesa che potrebbe essere definita contemplativa ed imperturbabile.

Come sempre accade in questi casi il Romagna comincia a farci un pensierino e a crescere in convinzione tanto che a 5 minuti dal termine si riporta sotto di una sola rete (21/20).

Due fiammate targate Pugliese riportano il Modena in zona sicurezza e consentono un finale relativamente tranquillo dopo la grande paura.

Risultato senz’altro soddisfacente , gioco un po’ meno, valutazione che deve necessariamente tenere conto di due settimane di stop e di metabolismi  influenzati da fattori extra-atletici…è come fare gli esami del sangue per il colesterolo al termine delle vacanze natalizie.

 

Fotogallery