La ripartenza

 

Vorremmo rassicurare tutti i nostri atleti, grandi e piccoli, e di conseguenza tutte le famiglie, che la forzata inattività non  ha spento la voglia di tornare in campo.

Stiamo attendendo il tempo della certezza, perché quando riprenderemo lo faremo alla grande.

Nel frattempo stiamo continuando a lavorare in collaborazione con la Federazione e le Istituzioni locali per potervi offrire la possibilità di continuare a fare sport in sicurezza.

> Oltre 500mila euro per garantire tasse “zero” alle società aventi diritto alla prossima Serie A1 Maschile - circa 30mila euro cadauna -, oltre 700mila euro per tutti gli altri campionati e le competizioni nazionali, la copertura totale di tutti i campionati giovanili e di area e degli incentivi per favorire lo sviluppo delle attività di base. È una manovra che vale 2 milioni di euro, quella costruita dalla FIGH per fare fronte alle conseguenze della crisi sanitaria Covid-19. Una cifra complessiva interamente ricavata dal bilancio federale con fondi derivanti da una forte Spending Review che riguarderà l’attività delle Squadre Nazionali, il settore arbitrale e più in generale l’intera gestione federale, a partire dagli eventi internazionali e dalle attività di comunicazione.

“Siamo in presenza di una manovra importante – sottolinea il presidente FIGH, Pasquale Loria – che in virtù dell’importo è da considerare senza precedenti, prodotta in totale autonomia con il dichiarato intento di dare una forte spinta al Movimento senza dover preventivamente attendere nuovi finanziamenti che dovrebbero auspicabilmente arrivare dal Governo, ma di cui oggi, momento cruciale per la programmazione della prossima stagione da parte delle associazioni, non se ne ha certezza”.  

La Spending Review imposta dal Covid-19 ha nella sua strutturazione un duplice obiettivo: mettere in sicurezza il Movimento garantendo sostegno a tutti, senza esclusione di nessuno, e non trascurare i programmi di crescita tecnica e di promozione della Pallamano, le Squadre Nazionali e gli eventi internazionali, tutti asset fondamentali del programma federale.  Stiamo inoltre lavorando anche sulla possibilità di istituire da parte federale, regionale e istituzionale la possibilità di accedere a contributi a favore delle famiglie con minori che praticano attività sportiva.<

Approfittiamo di questo tempo sospeso per mettere  ordine in casa e organizzarci per la ripartenza. Come ormai saprete tutti , poiché tale decisione risale a Febbraio, giusto una settimana prima della chiusura per pandemia, nel prossimo anno sportivo non rientreranno nei quadri tecnici societari DiMatteo Gennaro e Malavasi Luigi che hanno scelto di abbandonare la società  per divergenze tecniche relative alle linee guida societarie.

Non è certo questo il momento delle polemiche; siamo rammaricati per la non condivisione della nostra filosofia societaria, ma ringraziamo comunque i due tecnici per il tempo che hanno condiviso con noi  in un percorso che è stato impegnativo e ricco di successi.

Auguriamo loro buona fortuna e ci auguriamo di poterli salutare sul campo, come avversari, al più presto nel solco della correttezza e del fair play sportivo.

Nello stesso tempo, anche la Sig.ra Savini Federica , ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di Vice Presidente che sono state accolte dal Consiglio  che ne ha proposto la sostituzione con il Sig. Rossetti Diego.

Come certo saprete, poiché è stato comunicato anche sulla stampa locale, a Giugno inizieranno i lavori per la ristrutturazione del PalaMolza; al termine dei lavori ( che dureranno un anno intero) potremo finalmente festeggiare l’inaugurazione del primo Palazzetto Modenese dedicato alla Pallamano.

Da una parte questo è un fatto che ci inorgoglisce e ci rende felici perché vede premiato lo sforzo di tanti anni, dall’altro, nell’immediato, ci preoccupa , e non poco, poiché dare un tetto provvisorio a tutte le nostre squadre, nella prossima stagione agonistica, sarà un’impresa veramente difficile, che dovrà necessariamente coinvolgere  tutti i nostri dirigenti in prima persona.

In questi giorni il Presidente sta vagliando e verificando la composizione dei quadri societari delle varie categorie per potersi organizzare al meglio alla ripresa dei vari campionati.

Al momento attuale non abbiamo ancora certezza alcuna sulle palestre su cui graviteranno gli allenamenti e le partite dei nostri ragazzi e ragazze, ma abbiamo in cantiere una riunione con l’Assessorato allo sport che ci dovrebbe dare indicazioni e chiarimenti a tal proposito.

In ogni caso siamo ancora abbastanza lontani dal poter riprendere in sicurezza le nostre attività, ma speriamo di poter invertire l’aspettativa relegando al più presto il coronavirus fra i brutti ricordi di questa stagione interrotta così bruscamente e inaspettatamente.

Le nostre aspettative e le nostre speranze sono quelli di confermare entro la fine di Maggio l’intera filiera delle squadre giovanili Under 13, Under 15 Maschile, Under 15 femminile, Under 17 Maschile, Under 19 Maschile, Serie B e avere la risposta dell’Amministrazione alle nostre richieste di ospitalità sportiva entro la fine di Giugno (Coronavirus permettendo).

Un caro saluto a tutti e arrivederci appena possibile sul campo.

 

Fotogallery