La Pallamano Modena ritorna in A2

Al termine di una stagione agonistica faticosa e tribolata giungono due notizie in casa modenese che riportano gioia, serenità e speranza.

In ordine temporale: ieri lunedì 11 luglio si è conclusa la rassegna nazionale femminile under 15 a cui la rappresentativa modenese ha partecipato usufruendo di una green Card. con l’unico intento di fare una esperienza tecnica e formativa contro formazioni consolidate e accreditate, con un pedigree di grande spessore rispetto a quello gialloblu assai più modesto..

E’iniziata così una favola come quelle che si leggono sui libri…prima partita contro le campionesse di Salerno e subito una vittoria tanto inaspettata quanto meritata seguita subito dopo da un’altra e poi un’altra ancora mettendo in fila vittorie clamorose come quella contro il Conversano che hanno consentito alle giovani modenesi di vincere a sorpresa il proprio girone e di qualificarsi per il successivo round contro le prime 8 formazioni italiane.

Due sconfitte e due vittorie hanno determinato alla fine, il 6 posto in classifica nazionale….per una squadra senza esperienza e al debutto su un palcoscenico così importante, si può parlare di un successo straordinario di cui bisognerà tenere conto nel prossimo futuro.

La seconda buona notizia è fresca di giornata: la formazione modenese che ha concluso il Campionato di serie B in seconda posizione dietro al Nonantola, dopo una finale al cardiopalma, è stata reintegrata nell’organico di serie A2.

Pur essendo vero che il Nonantola aveva comunque rinunciato al passaggio non era comunque né automatico , né scontato che ci sarebbe stato il reintegro, anche perché il Modena non ha potuto fornire garanzie sul proprio storico campo di gioco, il Palamolza, ancora con cantiere aperto per i lavori di riqualificazione.

Cionostante, la Federazione ha riconosciuto il curriculum positivo della società modenese premiandola con un meritatissimo ripescaggio guadagnato sia sul campo che sulla continua e infaticabile opera di formazione sul settore giovanile.

La notizia ha raggiunto lo staff modenese a Barcellona dove la società sta partecipando ad un importante torneo internazionale con ben due squadre giovanili e non occorre dire che ha scatenato l’entusiasmo modenese per le ramblas spagnole.

Sabato 19 Luglio è gia previsto il primo incontro di tutto lo staff per definire strategie e programmazione per il prossimo campionato; c’è da rafforzare la squadra, tanto giovane da apparire leggera ed acerba, c’è Da trovare qualche sponsor disponibile a scendere in campo a condividere un’esperienza che si annuncia faticosa, ma entusiasmante. C’e da coinvolgere l’amministrazione cittadina affinché acceleri i lavori di riqualificazione del Palalmola, c’è da sensibilizzare le istituzioni e gli Enti affinché, dove e quando possibile diano un aiuto concreto a un gruppo di giovani che ostinatamente e con successo stanno portando avanti una fatica sportiva che dovrebbe essere presa ad esempio da coloro che si occupano di sport e politica.

Fotogallery