NEWS

9 Dicembre 2019

L'Editoriale degli Auguri

Gli ultimi momenti di gloria del nostro vecchio palazzetto coincidono con i 50 anni di vita della Pallamano Modena e li celebreremo Domenica 22 Dicembre, con una cena eucaristica in cui sacrificheremo la porchetta di Dallari sull’altare del PalaMolza.

Un sacrificio che speriamo sia di buon auspicio e che inauguri una seconda stagione di altri 50 anni di sport modenese nel rinnovato palazzetto che diventerà a tutti gli effetti la seconda casa di tutti coloro che sono rimasti invischiati nella pece della pallamano.

 Sarà una serata di fatica per tutti, lo diciamo già adesso a scanso di equivoci,  perché sarà ritagliata fra un impegno agonistico e l’altro, fra una partita dell’under 17 e una partita dell’under 15 e una della serie B.

Ci sarà qualcuno che dovrà letteralmente correre dietro al maialino, qualcuno che si dovrà preoccupare dei tavoli da imbandire, qualcuno delle cibarie e delle vivande, qualcuno  si dovrà preoccupare di cucinare, qualcuno della distribuzione, sarà necessaria una compartecipazione organizzativa che richiederà l’impegno di tutti a livello di disponibilità e di presenza.

Quindi, oltre a tirare fuori le ghirlande, le lucine del presepe e quant’altro avevate inscatolato nel cartone in garage, regalatevi il tempo dell’infanzia e dei ricordi: venite a condividere con noi la partecipazione al grande presepe vivente che allestiremo Domenica 22 al PalaMolza.

Venite semplicemente a scambiare gli auguri di Buon Natale e Buon Anno: sediamoci intorno ai tavoli e regaliamoci un sorriso. E' il periodo consacrato al buonismo, al calore famigliare, al ritrovarsi insieme, a ritagliarsi un'oasi temporale di serenità, ai buoni sentimenti e ai buoni propositi…e non ha importanza essere  laici o appartenere a una fede religiosa o a un’altra...è il periodo in cui ciascuno di noi è autorizzato ad avere fede e speranza in un mondo migliore.

Non ha importanza essere vecchi o giovani, essere cinici e disillusi o ingenui e distratti, ha importanza invece seminare ancora una volta la speranza perché solo essa potrà dare frutti per il mondo nel quale viviamo, un mondo reale, non virtuale, che è ancora capace di stupirci e di meravigliarci.

Non arrendiamoci al cinismo e coltiviamo la speranza e a chi ci dice che abbiamo perso il contatto con il mondo reale e che siamo solo degli illusi e dei sognatori rispondiamo che il sogno e la speranza sono meglio dell’incubo del futuro.

Un grazie di cuore a tutti, a cominciare dai nostri amici sponsor, che oltre a condividere i nostri entusiasmi e i nostri valori contribuiscono concretamente a supportarci economicamente in base alle loro possibilità…dal più piccolo al più grande, un gruppo di generosi e volonterosi  come tutti noi che non guadagnano nient’altro se non la soddisfazione di fare una cosa bella, pulita e socialmente utile per la comunità e il territorio nel quale lavoriamo tutti i giorni.

Un grazie alle famiglie che ci hanno scelti come partner per la condivisione di un percorso educativo dei loro figli.

Un grazie ai ragazzi e alle ragazze, dai più piccoli che iniziano (meravigliosa incoscienza) ai più grandi, che ormai ci accompagnano da anni su tutti i campi sportivi del nostro piccolo mondo.

Un grazie a tutti quegli ex ragazzi che tornano per dare una mano, un grazie agli allenatori e ai tecnici che da sempre sono l’anima delle squadre e si fanno in quattro sempre e comunque, un grazie anche alle Istituzioni che un pò ci sopportano e un po’ ci supportano.

Un grazie per la condivisione di tutti i momenti di gioia e di entusiasmo che avete saputo generare: godetevi questo momento di dolcezza, il miele del ringraziamento, ma sappiate che, quando tornerete in palestra, torneremo ad essere implacabili e severi, ad urlarvi nelle orecchie ogni tipo di minaccia, a farvi correre e sudare fino a che non avrete buttato fuori tutta la ciccia accumulata con cotechini e zamponi, a frustare il vostro amor proprio senza alcuna misericordia perché dopo il Natale ci sarà la quaresima!

In attesa di sentire sibilare e schioccare la frusta del sacrificio...per adesso…godetevi un Buon Natale e delle Buone Feste!

 

Fotogallery