NEWS

6 Marzo 2021

Serie B Modena Rubiera

Modena- Rubiera 25/30 (p.t.14/17)

 

Modena: Bertoni 2 ,Cappello 1, Cocchi (P), Ferrari 1, Fiorini, Ghelfi, Jahollari,Lanzani (K) 6, Martinelli 3, Meradji, Prandi 2, Pugliese 6, Spelta (P), Stallo, Vaccari 4.  All. Sgarbi Francesco

 

Rubiera: Bartoli, Benassi, Filippini, Giberti Gualtieri, Mendoubj, Manfredini, Mantovani, Manzini, Mastopaolo, Oleari, Pezzi, Pranzo, Rosolia, Sentieri, Villano. All. Lassouli-Ferroni.

 

Ci sono sconfitte che fanno male e ce ne sono altre viceversa che ti danno un segnale positivo.

La sconfitta nel derby contro il Rubiera è una di quelle sconfitte che lasciano segni positivi.

Il timore della vigilia era quello di ripetere la pessima prestazione dell’esordio a Bologna e inoltre c’era la consapevolezza della differenza di valori tecnici fra la formazione reggiana e il Modena attuale.

La sorpresa si è palesata fin dai primi minuti con un Modena che teneva bene il campo e riusciva a tenere testa al Rubiera ribattendo colpo su colpo, tutt’altra squadra rispetto a quella vista la settimana scorsa.

A dimostrazione che non si trattava solo di una partenza felice, di una fiammata destinata ad estinguersi era l’equilibrio del punteggio che vedeva alternarsi alla conduzione entrambe le squadre a testimonianza di un equilibrio di gioco.

Solo nel finale del primo tempo il Modena subiva un break a causa dell’inferiorità numerica che portava le squadre nello spogliatoi con il punteggio di 14/17 a favore dei Reggiani.

Nel secondo tempo, parte meglio il Rubiera che allarga il vantaggio approfittando anche di una infelice decisione arbitrale, ma il Modena dimostra proprio in questa occasione che stanno ritornando gli stimoli giusti e reagisce da squadra vera, non si scompone e riprende il gioco mettendo in luce belle giocate e ritornando con la testa in partita.

Non riesce a ricucire il punteggio, ma continua a giocare alla pari ed esce alla fine a testa alta dimostrando di avere fatto significativi progressi.

Fotogallery