NEWS

14 Ottobre 2020

Sport e Covid

... gli sport di contatto continuano ad essere consentiti al di fuori dell’ambito amatoriale, e
pertanto le attività delle società professionistiche e delle associazioni e società
dilettantistiche riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano
paralimpico (CIP), potrà proseguire, sia a livello agonistico che di base, sempre nel rispetto dei
protocolli di sicurezza dedicati.
 
Quanto alla possibilità da parte del pubblico di assistere ad eventi e competizioni riguardanti gli sport
individuali e di squadra ‒ riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato
italiano paralimpico (CIP) e dalle rispettive federazioni, ovvero organizzati da organismi sportivi
internazionali ‒ è consentita una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla
capienza totale della struttura, e comunque non oltre il numero massimo di 1.000 spettatori per
manifestazioni sportive all’aperto e di 200 spettatori per manifestazioni sportive in luoghi
chiusi. Il tutto esclusivamente negli impianti sportivi nei quali sia possibile assicurare la prenotazione
e assegnazione preventiva del posto a sedere, con adeguati volumi e ricambi d’aria, con obbligo di
un metro di distanza tra le persone (sia frontalmente che lateralmente) e di misurazione della
temperatura all’accesso. Gli spettatori sono comunque obbligati ad utilizzare la mascherina a
protezione delle vie respiratorie.
Fotogallery