Il Modena ingrana la quarta.

Campionato Pallamano Serie B

Scuola Pallamano Modena- Sport Insieme 37/25  (p.t. 17/12)

 

Modena: Pugliese 9, Martinelli 3, Jahollari 2, Lanzani 8, Vaccari 3, Cappello 4, Stallo 4, Bertoni 2, Meradji 2, Spelta (P9, Cocchi (P), Ghelfi, Fiorini, Cocchi (p). All. Sgarbi Francesco

 

Arbitri: Sannino, Saitto.

 

Il Modena ingrana la quarta e vince anche l’ultima di campionato rafforzando la propria posizione di metà classifica.

E’ stato un campionato in crescendo per la formazione gialloblu che ha stentato non poco a risollevarsi  da una cattiva partenza che l’aveva relegato nell’ultima posizione di classifica.

I ragazzi modenesi hanno avuto comunque il grande pregio di non mollare mai dando una dimostrazione notevole di carattere scavalcando nell’ultimo mese il Ferrara, il Romagna, il Carpine e lo Sportinsieme. Giornata dopo giornata sono riusciti a scalare la classifica, uscendo dai bassifondi e recuperando una soddisfacente posizione di classifica, subito dietro alle prime 4  qualificate per i play off.

Il campionato in forma ridotta non ha consentito di effettuare una rimonta  più efficace, ma la società può andare comunque fiera per avere disputato in maniera più che soddisfacente  una stagione che si è rivelata un’autentica sfida per la sopravvivenza.

Il Modena sceso in campo alla palestra Alighieri di Nonantola ha dimostrato di avere raggiunto maturità e solidita: una partenza sicura ed efficace che la portava subito in vantaggio con un parziale iniziale di 4/0. La squadra di Castellarano si affidava al proprio fromboliere Vezzelli che dimostrava di avere notevole facilità di tiro, ma il Modena gestiva comunque con relativa facilità il tesoretto conquistato subito ad inizio partita ed infatti concludeva il primo tempo in vantaggio con un rassicurante 17/12.

Nel secondo tempo dopo  qualche minuto inerziale succedeva però un po’ di tutto, la partita assumeva caratteristiche  di caotica interpretazione che seminava un po’ di scompiglio in una partita che sembrava destinata ad un tranquillo epilogo e fra decisioni arbitrali , improvvisazioni tattiche, esclusioni, squalifiche, nervosismo, errori da una parte e dall’altra sembrava che si riaccendesse una partita dai toni e dalle caratteristiche completamente diverse con una difesa modenese che sembrava in balia degli avversari.

Merito dei ragazzi in gialloblu avere mantenuto  la calma e i nervi saldi senza cedere al caos imperante in quei pochi minuti.

Infatti , passata la bufera, i modenesi riprendevano il filo del gioco e ricominciavano a tessere le loro trame.

La lucidità premiava i colori modenesi  che riuscivano a resettare la difesa e a riprendere un gioco in attacco che li premiava rilanciandoli verso un vantaggio  in continua e inesorabile crescita .

Il risultato di 37 a 25 premiava a sufficienza gli sforzi modenesi che concludevano così il loro campionato con la quarta vittoria consecutiva.

Fotogallery